Home > News > Decreto 11.04.11 Nuovi adempimenti per le verifiche obbligatorie dei mezzi di sollevamento e a pressione (art. 71 commi 11, 12, 13 ed Allegato VII del D.lgs. 9/4/08 n.81)

Decreto 11.04.11 Nuovi adempimenti per le verifiche obbligatorie dei mezzi di sollevamento e a pressione (art. 71 commi 11, 12, 13 ed Allegato VII del D.lgs. 9/4/08 n.81)

Sulla Gazzetta Ufficiale del 29.04.11 è stato pubblicato il decreto secondo il quale si affida ai soggetti privati abilitati l’esecuzione delle verifiche obbligatorie delle attrezzature/insiemi in pressione, generatori di calore ed apparecchi di sollevamento (gru fisse e mobili di tutti i tipi, carriponte, piattaforme aeree, sollevatori a braccio telescopico, piattaforme su colonna, ascensori e montacarichi da cantiere …) nel caso di mancata effettuazione da parte degli enti pubblici preposti delle verifiche stesse.

Ciò nasce per estinguere l’attuale enorme pregresso di verifiche inevase causato dalla storica carenza di personale degli enti pubblici fino ad oggi investiti.

A partire dal 23 maggio 2012, al datore di lavoro competono quindi nuovi obblighi:

- Deve indicare il soggetto privato abilitato cui intende avvalersi già nella richiesta di verifica inviata all’ente pubblico (ASL per le verifiche periodiche, Inail per le prime verifiche);

- Deve richiedere direttamente la verifica al soggetto privato scelto una volta decorsi 30 o 60 giorni rispettivamente dalla richiesta all’ASL (per le verifiche periodiche) o all’Inail (per le prime verifiche) senza che l’ispezione abbia trovato esecuzione.

SEMAK in collaborazione con ECO Certificazioni è in grado di rispondere all’adempimento dei nuovi obblighi fornendoti tutte le informazioni del caso, supportandoti nell’identificazione, classificazione e monitoraggio delle scadenze delle attrezzature coinvolte e, in caso di mancata verifica da parte degli Enti pubblici, provvedendo alle verifiche di legge in qualità di Soggetto Privato Abilitato.

Ricordate che, dal 23 maggio il datore di lavoro è responsabile della mancata verifica, non basta più esibire la richiesta fatta agli Enti Pubblici, in caso di mancata risposta entro i termini stabiliti per legge l’utente deve rivolgersi ad un soggetto privato abilitato.

 

ELENCO MACCHINE MOVIMENTO TERRA SOTTOPOSTE A VERIFICA:

 

·        Carrelli semoventi a braccio telescopico

·        Escavatori cingolati e gommati allestiti con valvole di blocco e gancio omologato